Questi per me i testi fondamentali da leggere e che io ho letto tutti, mano a mano aggiornerò la lista:

  • Il piacere delle api di Paolo Fontana. Perchè leggerlo: il libro è stupendo, non il solito freddo manuale pieno di nozioni ma un libro vivo che spiega tutto quello che c’è da sapere arricchendo inoltre di spunti culturali, storici e anche curiosità, con una modalità che non mi era mai capitato di trovare in uno scritto. Complimenti all’autore che ho avuto il piacere di incontrare al Bee Friendly Day (Evento organizzato da Bioapi) che si tiene ogni anno a San Sepolcro) che oltre ad essere un’apicoltore di lunga esperienza ed un ricercatore con una grande conoscenza dell’ape e degli insetti ha anche una splendida capacità di divulgatore. Ho letto questo libro e lo sto rileggendo dall’inizio e penso che lo rileggerò tante volte
  • Coltivare piante mellifere – Vademecum per l’apicoltore ambientalista di Giancarlo Ricciardelli D’Albore e Francesco Intoppa. Perchè leggerlo: ti aiuterà a capire se il tuo territorio è adeguato ad ospitare delle api e ti fornirà notevoli spunti nel caso tu voglia diffondere quelle amiche degli impollinatori
  • Il linguaggio delle api e Nel mondo delle api di Karl Von Frisch. Perchè leggerli: libri dal valore scientifico eccezionale con nozioni affascinanti e di altissimo valore sulle danze, sui colori, la ricerca delle fonti netterifere, la socialità e tanto altro
  • The Joys Of Beekeeping di Richard Taylor. Perchè leggerlo? E’ un libro che trasuda amore per le api e la natura, è coinvolgente, pieno di nozioni essenziali e bellissimi sentimenti, lo consiglio assolutamente, ogni tanto ne rileggo spezzoni per il solo piacere di nutrire la mia anima con le parole di Taylor
  • Patologie e avversità dell alveare di Carpana e Lodesani: Perchè? E’ una bibbia da studiare bene per comprendere al meglio le problematiche sanitarie che si possono avere e saperle riconoscere per tempo nel malaugurato caso qualcosa dovesse andare storto; è a tratti di difficile lettura ma c’è tutto

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *